APOCRIFA ORCHESTRA

APOCRIFA ORCHESTRA

L’Apocrifa Orchestra nasce nel 2004, per caso, con l’istinto che guida i gesti, dal parto di una canzone, al sano principio di voler farsi ascoltare, avendo nell’immediato le idee chiare e in comune nel riprodurre originalmente un tributo a Fabrizio De André.

L’Orchestra propone una rivisitazione delle canzoni di Faber, spaziando in generi musicali diversi (il jazz, il rock, il progressive, il folk e il liscio) e lo fa con originale creatività, con arrangiamenti coinvolgenti che creano un perfetto cuscino musicale su cui adagiare i testi del cantautore.

L’intesa che si respira nei live tra i musicisti dell’Apocrifa rende l’esibizione uno spettacolo da godere dalla prima all’ultima nota che coinvolge lo spettatore in un percorso musicale ed emotivo unico nel suo genere.

Dal 2005 l’orchestra muove il suo show sul territorio nazionale, suonando in piccoli e grandi club, piazze cittadine e teatri, riscuotendo ovunque graditi apprezzamenti di pubblico e critica, partecipando a eventi dedicati al cantautore genovese in iniziative di rilievo internazionale, convincendo anche i più scettici “conservatori” dell’identità artistica di Fabrizio De Andrè.

In dieci anni di attività, le strade dell’Apocrifa hanno incrociato (in live e sessioni di studio) quella di musicisti vicini a De Andrè, come Massimo Bubola e Ellade Bandini oltre collaborazioni con amici artisti che amano la poesia di Faber:  Erriquez della Bandabardò, il blues-man maremmano Gabriele “Tito” Capaccioni, il bassista e tastierista Alessantro Zibo De Maio, Davide Combusti “The Niro”, il chitarrista Alberto “Sesy” Serravalle, Fausto Billi considerato uno dei migliori interpreti di De Andrè, Lorenza Baudo e il gruppo vocale Lilith, Lapo Marliani dei Matti delle Giuncaie, il violinista Alessandro Golini, la Fantomatik Orchestra, il batterista Marco Donati, Gianmarco Carlini batterista de La Bottega del Ciarlatano e il cantautore Cristian Chechi. 

Discografia

News / Eventi